Il tuo carrello
Car Tales: le icone Jaguar e il gene XK

Jaguar può essere tranquillamente considerata il Leone d'Inghilterra dell'industria automobilistica d'oltremanica. Questo Casa è da sempre riconosciuta come uno di quei costruttori che hanno saputo far volare alto il British Racing Green sui campi di gara di tutto il mondo.

Dopo la seconda guerra mondiale, Jaguar divenne capace di costruire auto capaci di entusiasmare in ugual misura appassionati e grande pubblico. Sebbene il fondatore William Lyons volesse concentrare il grosso della produzione sulle berline di lusso di fascia media, dal momento che c'era una forte richiesta sul mercato dovette riconoscere che c'era la necessità di introdurre sul mercato una nuova auto sportiva che potesse rappresentare al meglio il Marchio. La guerra non diede mai a Lyons ed al suo capo progettista Bill Haynes la possibilità di sviluppare ulteriormente la favolosa SS100, uscita di produzione nel 1940. Semplicemente evolvendo il design esistente, furono capaci di creare una nuova auto, considerata da tutti come il primo vero capolavoro della Jaguar.

Introdotta inizialmente in due varianti al Salone di Londra del 1948 come prototipo non marciante, la nuova Jaguar Super Sports XK 100 e XK 120 consentirono di catalizzare l'interesse che William Lyons desiderava ottenere: le linee filanti e fluide donavano alla macchina un aspetto ineguagliato sulle strade di allora, cosa che accrebbe l'attenzione del pubblico verso la Jaguar. Quando il progetto della XK100 fu lasciato perdere dopo i problemi riscontrati nel bilanciamento del motore, la versione finale della XK120 fu presentata a Londra nel 1949.

Per difendere la rinomata reputazione sportiva del Marchio, Bill Haynes lavorò sul vecchio motore da 2.5 litri e lo trasformò nel fantastico "XK" da 3.4 litri. Dotato di una testa in alluminio con camere di combustione emisferiche e carburatori SU a doppio corpo, questo motore materializzò il sogno delle 120 miglia orarie (200 km/h), cosa che diede il nuovo nome alla macchina, XK120.

Con un carattere marcatamente inglese, la 120 ha un feeling alla guida unico per vivacità. La coppia poderosa già disponibile dai bassi regimi dona all'auto un comportamento perfetto su strada e un'ottima agilità. Non si può fare a meno di chiedersi se ad oggi sia ancora capace di raggiungere i 200 all’ora: se dovessimo azzardare una risposta, saremmo quasi certi che possa ancora raggiungere quella magica soglia ogni volta che si vuole. Il 3,4 emette un tono sommesso ai bassi regimi, poi evolve verso un ululato agli alti: nell'insieme, è un piacere guidare la XK120.

La XK120 è stata un vero eroe britannico, un'icona, un fenomeno e la capostipite di tutte le Jaguar sportive. Senza di lei, non ci sarebbero le Jaguar come le conosciamo e per di più auto come la F-Type non esisterebbero. Un tête-à-tête fra queste due auto è un vero e proprio viaggio attraverso 70 anni di storia alla scoperta del vero "gene XK".

La F-Type può essere considerata come la discendente diretta della XK120. Niente in comune con l’antenata, eccetto lo spirito. Sebbene sia stata presentata come l'erede dalla famosa E-Type (o XKE com'era conosciuta in America), la "F" è una discendente delle XK originali. Fantastica con la sua carrozzeria disegnata da Ian Callum, è una "Jag" perfettamente ben equilibrata: veloce, agile, facilissima da guidare e usabile ogni giorno, la F-Type tiene alta la bandiera delle auto sportive inglesi di alto livello.

Le nostre vite sarebbero decisamente più monotone e noiose senza queste auto. È entusiasmante che le origini del Marchio siano ancora così presenti dopo 70 anni e pronte ad alimentare la passione per queste auto negli anni avvenire.

Words: Jacopo Villa, contributor
Photos: Sajin Park
Cars: courtesy of 
Autovergiate.it


Leave a comment



 

The Outlierman Magazine

Un racconto dei più prestigiosi eventi motori.
Un viaggio nel cuore del made in Italy.
Un quaderno di stile.
Una grande avventura.

Il tuo carrello è vuoto Aggiungi al carrello
 

The Outlierman News

La passione per le auto nel mondo e nella storia:
i grandi eventi di oggi, le leggende di ieri
la classe dei Gentleman, le novità di The Outlierman.
Iscriviti alla newsletter e ottieni lo
sconto Welcome Gift -10%!