Il tuo carrello
Bentley: protagonista di un secolo (e di una cravatta da collezione)

Il 10 luglio 2019 Bentley ha compiuto il suo primo secolo: fondata nel 1919 da Walter Owen Bentley nei dintorni di Londra col sogno di “costruire un’auto veloce, una buona auto, la migliore della sua classe”, la B alata ha segnato indelebilmente l’evoluzione e lo scenario internazionale dell’automobile riunendo in sé, da sempre, le virtù di stile e performance: insieme, marchio tra gli eletti della Casa Reale inglese e vincitore per sei volte della 24 Ore di Le Mans.

Uno straordinario tour dei colli attorno a Bologna a bordo di una Bentley New Continental GT Convertible è stata l’occasione perfetta per ripercorrere le salite, le discese e i momenti di svolta nella storia di questo iconico marchio.

La storia di Bentley è uno dei grandi classici della cultura petrolhead: la saga di un marchio capace di superare gli alti e bassi dei cicli storici con orgoglio e autentico stile British. Dopo i primi anni scanditi da una serie di vittorie in competizioni di spicco come la 500 Miglia di Indianapolis e la 24 Ore di Le Mans insieme ai leggendari Bentley Boys capitanati da Woolf Barnato, la fortuna del marchio subì una brusca frenata a causa della Grande Depressione. Nel 1931 la B alata finì per essere assorbita dall’acerrima rivale Rolls Royce.

Fu l’inizio di una fase difficile, stravolta dalle due Guerre Mondiali e caratterizzata dalla difficoltà ad esprimersi in modo distintivo all’interno del nuovo assetto aziendale.

L’inizio della rinascita arrivò alla fine degli anni 90, quando BMW e Volkswagen rilevarono in comproprietà la Rolls Royce, per poi inaugurare una nuova epoca d’oro di Bentley nel 2003, con la definitiva acquisizione da parte del Gruppo Volkswagen, i nuovi progetti e investimenti, la ripresa dell’attività sportiva e la prima significativa vittoria alla 24 ore di Le Mans, ben 73 anni dopo l’ultimo successo. Una nuova parabola positiva che oggi punta sempre più in alto.

L’identità Bentley, rimasta intatta e fedele a se stessa durante 100 anni di evoluzione, è ciò che si sente palpitare dietro questo marchio: ciò che lo rende emozionante, inconfondibile, senza tempo. Un design accurato, emblematico di un lusso non fine a se stesso ma studiato per offrire un'esperienza in auto che delizia i sensi. Un DNA sportivo mai sopito, che si esprime con la ricerca costante di prestazioni meccaniche senza rivali. La selezione meticolosa dei materiali, che rende ogni singolo veicolo paragonabile a una suite principesca su quattro ruote. La qualità del tocco umano, riconoscibile nella ricercatezza delle impiallacciature, nell’uniformità e lucidità della vernice che adorna gli esterni, nella qualità delle cuciture e dei ricami degli interni.

Sapevate che per assicurarsi che i punti sulla pelle che avvolge i volanti siano tutti uguali ed equidistanti, gli artigiani Bentley segnano la pelle con una forchetta da cucina prima di procedere alla cucitura? L'intero processo di cucitura richiede cinque ore, durante le quali vengono utilizzati 10 metri di filo nell'inserimento di 620 punti separati. E questo è solo il volante. Ci vogliono ben 136 ore per completare l'interno di una Mulsanne!

Questo culto per la perfezione ci incanta, ci ispira e… ci rende ancora più convinti della qualità che pretendiamo per i prodotti The Outlierman. Al retaggio d’eccellenza Bentley fa eco l’altrettanto eccellente e secolare tradizione italiana visibile nella cravatta ufficiale che abbiamo disegnato e confezionato per il centenario di Bentley come partner di stile del Pebble Beach Concours d’Elegance® 2019.

Una tradizione di gusto, ben visibile nell’elegante ma espressivo design che sintetizza l’identità Bentley, e una tradizione di maestria artigiana che si perpetra attraverso le mani delle sarte di Como, tra le più abili e riconosciute d’Italia e del mondo. L’esatto e autentico senso di una dicitura di prestigio come “100% Made in Italy”, di cui tutti i prodotti The outlierman possono fregiarsi.

Da appassionati d’auto e ammiratori di Bentley, siamo onorati di esserci potuti unire al coro dei festeggiamenti per i 100 anni della mitica “Flying B” potendo esprimere il nostro know-how stilistico e artigianale. E quando Bentley scrive “We believe the our future will be as inspiring, as progressive and as distinctive as ur history”… Beh, saremmo pronti a scommetterci anche noi!

Photos: Sajin Park for The Outlierman © 2019
Car: courtesy of Bentley Milano


Leave a comment



 

The Outlierman Magazine

Un racconto dei più prestigiosi eventi motori.
Un viaggio nel cuore del made in Italy.
Un quaderno di stile.
Una grande avventura.

Il tuo carrello è vuoto Aggiungi al carrello
 

The Outlierman News

La passione per le auto nel mondo e nella storia:
i grandi eventi di oggi, le leggende di ieri
la classe dei Gentleman, le novità di The Outlierman.
Iscriviti alla newsletter e ottieni lo
sconto Welcome Gift -10%!